Robiola di Roccaverano DOP

FRESCO E VERSATILE IN CUCINA
Pare che già i Liguri, popolazione che viveva nell’area compresa tra gli appennini e l’alta langa, producessero una formaggetta di latte ovi-caprino, chiamato rubeola per la colorazione ramata che il formaggio assumeva per la lunga stagionatura. Per altri storici invece la Robiola di Roccaverano sarebbe nata nelle vallate lombarde per poi diffondersi in pianura e in Piemonte.

La Marchiatura
Solo la presenza sull’incarto che avvolge la forma del logo della Denominazione di origine protetta della Robiola di Roccaverano DOP e del logo comunitario della DOP,garantiscono l’autenticità del prodotto. Il pieno rispetto del Disciplinare di Produzione è condizione primaria per una produzione di eccellenza!

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO
CATEGORIA formaggio a pasta fresca ,presamico,prodotto con latte intero caprino oppure misto caprino/ovino/vaccino.
(percentuale minima di latte caprino pari al 50%)
STAGIONATURA min. 10 giorni
FORMA cilindrica a facce piane,leggermente orlate
SCALZO da 12 a 20 cm
DIAMETRO da 10 a 13 cm
PESO dai 250 ai 400 g
PASTA colore bianco,con una possibile patina paglierino se più matura
occhiatura minuta
struttura cremosa,morbida e leggermente compatta
sapore fine, delicato e con un gradevole aroma di latte caprino
COMPOSIZIONE NUTRIZIONALE MEDIA PER 100 g DI PRODOTTO
PROTEINE S.S. < 34,0 g
LIPIDI S.S. < 40,0 g
CENERI S.S. < 3%
UMIDITA’ < 66%

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...