Il Riso

Il Riso è stato ed è tuttora uno degli alimenti più importanti dal punto di vista nutritivo per gran parte della popolazione mondiale.

Le sue origini sono da ricercarsi molti secoli fa in estremo oriente.
Fra i primi a coltivare il riso in Italia verso la fine del 1400 vi furono i Monaci Cistercensi nell’Abbazia di Lucedio nel cuore della Provincia di Vercelli. Da allora le tecniche di coltivazione sono andate migliorando sino a diventare quelle operate ancora ai giorni nostri.

 

I nostri Risi

  • Carnaroli : il re della cucina risicola italiana, è Superfino per eccellenza ed è adatto per ogni tipo di risotto ed insalate di riso.
  • Vialone nano : varietà storica di nicchia, molto pregiata e ricercata, per preparazione di ottimi risotti.
  • Venere, riso nero, aromatico e profumato, ottimo con il pesce. Per una cucina particolarmente creativa. E’ un riso meno comune nelle nostre cucine, ma semplicissimo da cucinare e di grande effetto, per una cucina particolarmente creativa. Qui trovate tantissime ricette realizzabili con questa varietà di riso: 115 ricette con il riso venere

Un amico della salute

Per una dieta sana ed equilibrata, ottima la scelta di ricette a base di riso che permettono di creare gustosissimi piatti anche con un bassissimo apporto calorico. Il riso ha inoltre una percentuale di glutine pressoché assente che lo rende adatto anche a persone con problemi di allergia a questa sostanza.
Servito caldo, come nei risotti, o freddo, come nelle insalate, il riso è stato ed è tuttora uno degli alimenti più importanti dal punto di vista nutritivo per gran parte della popolazione mondiale.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...